Attenzione! Spettacolo di quartiere

domenica 18 giugno dalle ore 15:30 alle ore 22:30

Progetto e regia – Marta Maria Marangoni
Musiche originali – Fabio Wolf
Drammaturgia – Francesca Sangalli

Assistente alla regia – Alessandro Grima
Scene e Costumi – Chiara Marchetti, Serena Pinto
e Silvia Amati, Manuela Sestito del Liceo Artistico Caravaggio

Organizzazione – Alice Grati, Elena Barilli
Tecnica – Bahaa Bakkar
Con gli attorandi urbani del laboratorio ‘Ascolto il tuo cuore, città 2017’

I replica h 15.30         II replica h 18.00
(spettacolo per soli 50 spettatori – prenotazioni info@minimatheatralia.it)
a seguire: parate performative degli attori per i luoghi del quartiere Niguarda

Lo spettacolo teatral-musicale esito del laboratorio di Teatro Sociale cittadino
‘Ascolto il tuo cuore, città 2017’ a cura di Minima Theatralia.
Ispirati dal genio multiforme del maestro drammaturgo A. Jodorowsky, il gruppo di cittadini-attori guidato da Marta Marangoni, quest’anno mette in scena una irreale ma personalissima storia del quartiere Niguarda e dei suoi abitanti.
Libertà e gioia sono la chiave di questo lavoro, basato sul gioco che si riesce a fare di sé, dei propri limiti e delle proprie peculiarità. Attraverso una riscrittura collettiva, mediata dall’impronta di Jodorowsky, è nato un testo originale su cui mettere alla prova le proprie storie personali,
un’epopea WORK IN PROGRESS di cui si presenta una prima, inedita, stesura.

 

Pubblicato in Eventi | Lascia un commento

Blueface 4et

a tribute to Joni Mitchell
sabato 27 maggio ore 21,30
Blueface 4et

Joni Mitchell è stata la capostipite e fonte di ispirazione di varie generazioni di cantautrici in tutto il mondo.
Nella sua lunga attività ha sperimentato generi musicali diversissimi tra di loro, mantenendo sempre autenticità e profondità artistica, che ha espresso nella composizione musicale, nella scrittura dei testi e nella pittura.

Perché proprio Joni Mitchell ?
Perché piace a tutti e quattro.

Barbara Lagomarsino, cantautrice con un disco all’attivo , dirige da più di quindici anni il coro Gospel “BlackinWhite”

Massimo Spinosa, ha lavorato come bassista con diversi artisti ed è titolare di uno studio di produzione.

Gino Carravieri, batterista, ha collaborato con molti nomi del panorama jazz e pop italiano e dall’85 svolge in proprio l’attività di insegnante.

Patrizio Ricci chitarra e lap steel, ha studiato al Conservatorio Giuseppe Verdi e alla Scuola Civica di Milano, diplomandosi in composizione jazz ed orchestrazione.
Ha suonato con diverse formazioni jazz.

 

Pubblicato in Concerti | Lascia un commento

ATTI UNICI

Sabato 20 maggio ore 21,00 e domenica 21 ore 16,00
I  DANNI  DEL  TABACCO  (A. Cechov)
LA  VOCE  UMANA (J. Cocteau)
con Alberto Fognini  e  Tina  Marasco
regia Gianni Lamanna
Nella prima parte dello spettacolo, uno spazio che ha tutto l’aspetto di uno stanzone pieno di oggetti e scatoloni per una serata di beneficienza, si trasforma nella seconda parte in un salotto borghese di una donna che impacchetta indumenti e suppellettili del suo amante che lascia la casa.
E’ un dittico; due solitudini a confronto: quello maschile del conferenziere, personaggio di Cechov, che durante una “conferenza popolare a scopo benefico” denuncia la propria insofferenza nei confronti della propria moglie e quella femminile, di una donna che a fatica accetta di essere abbandonata dal proprio amante nel dramma di Cocteau.
Parrebbe strano accostare due autori così lontani ma questi personaggi creano un tale paradosso nelle singole versioni, da confermare come la “solitudine” si possa vivere sotto vari aspetti.

               
Pubblicato in Spettacoli | Lascia un commento

Arbèria Ensemble alla Scighera

Canti dalla Diaspora Arbereshe
sabato 13 maggio ore 21
(circolo ARCI) La Scighera – Milano 
Via Candiani 131, Quartiere Bovisa  tel. 02 48671300
ARBERÌA, musica e canti degli Italoalbanesi Arbereshe in una lingua antica che non vuole morire. Una comunità diffusa, in un Macondo mitico e reale, che testimonia la resistenza linguistica e culturale di una minoranza etnica incarnata in rapsodie, filastrocche, ninne nanne e naturalmente canti d’amore. Canti della tradizione e nuove composizioni in omaggio alla cultura profuga che pervade il nostro tempo. Tutta la forza di uno sradicamento, di una fuga iniziata più di cinque secoli fa… un flusso mai concluso, una diaspora sempre viva, oggi come allora, in musica.
ENSEMBLE 
Livio Andronico: chitarra classica

Lucio Bardi: Chitarre, mandola, bouzouki
Francesco Mazza: voce, chitarre, mandola
Massimo Spinosa: basso elettrico
Foto Marcelo Soulè

 

Pubblicato in Concerti, Senza categoria | Lascia un commento

Settimana Argomm

Mercoledì 5 aprile ore ore 21,30

📍iMarcondiro alla “BUCA DI SAN VINCENZO”
Via San Vincenzo, 15 – 20123 Milano

OSPITI:  FRANCESCO MAZZA (voce e chitarra) & MASSIMO SPINOSA (basso elettrico) propongono  brani tratti dal progetto “Arberia”

Il progetto riscopre l’arbëreshe – la lingua ancestrale delle prime comunità albanesi in Calabria – un idioma rimasto nascosto, quasi sussurrato, emblema di uno sradicamento culturale, di una fuga iniziata più di cinque secoli fa e che ha visto interi paesi di cultura arbëreshe emigrare per cercare sopravvivenza. Un flusso mai concluso. Una diaspora sempre viva, oggi come allora, qui proposta in musica.

Venerdì 7 aprile ore 21,00

Alberto N. A. Turra “Filmworks” @ Argomm Teatro

Argómm Teatro
Via via Bianchi d’Espinosa angolo Graziano Imperatore, 40  ,  Milano

 

Alberto N. A. Turra, chitarrista e compositore milanese già con Roy Paci-Corleone, Pierpaolo Capovilla, Shanir Erza Blumenkranz, Brian Marsella, Giovanni Venosta, Mamud Band, Turbogolfer, Kabikoff, pubblica con l’etichetta torinese Felmay “Filmworks”, un compendio di tutti i lavori cinematografici più significativi a cui ha partecipato in qualità di compositore negli ultimi 15 anni.

“Filmworks” Solo Tour è il live in cui propone, come di consueto, parte del repertorio presente nel disco unito a momenti irragionevolmente eterogenei.

Si ascolteranno quindi brani originali colti di soppiatto dal proprio spaventato repertorio così come grandi classici tra Sinatra e l’uva passa, Steve Coleman e i balcani, noise-core, avant-jazz, post-pop.

Per concludere con

Domenica 9 Aprile 2017  ore 16.00

SPUPAZZIAMOCI per bambini e bambine dai 4 ai 10 anni
laboratorio di creazione di pupazzi, movimento e story-telling

con
Selene Sobrini (artista di teatro di figura) e Marcella Fanzaga (danza’autrice) 

Portare materiali di riciclo, abbigliamento comodi e calzette antiscivolo. 

ArgòmmTeatro Via L. Bianchi D’Espinosa angolo Via Graziano Imperatore, Milano 

Pubblicato in Eventi | Lascia un commento

Di Pecore E Altri Macelli+rus De Cavei

Rus de Cavei locandina

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Week End dimetamarzo

venerdì 10 marzo ore 21,00
Al Primo Piano di Carlo Pavone  regia Pasquale (Pako) Balzano  Al Primo Piano sabato 11 marzo ore 21,00 locandina_terzani_marzo2017 domenica 12 marzo 2017 ore 16.30
ArgommBimbi
Laboratori e performance ad alto coinvolgimento di bambini e genitori per creare insieme la magia del teatro.
COLORE e VOCE in MOVIMENTO
…dai 2 anni e genitori musica arte visiva danza
Tracce e Suoni mov con Federica Braga, Federica Sandrini e Marcella Fanzaga

Pubblicato in Spettacoli | Lascia un commento

Rayuela

recital di Annamaria Musaio
sabato 4 ore 21,00 domenica 5 ore 16,00
con
Pierluigi Ferrari-chitarra
Franco Finocchiaro-contrabbasso
Volantino Musaio2
Parigi e Buenos Aires: due metropoli, due continenti, una innata verve artistica che nella musica popolare ha codificato due linguaggi unici e fortemente legati al loro spirito multietnico.
A Parigi il Jazz, accolto con entusiasmo nella forma in cui lo suonavano i maestri d’oltreoceano ma trasfigurato nell’elettrizzante declinazione creata dai manouche. A Buenos Aires il Tango,
Parigi, è stata la prima città ad attirare il Tango già nei primissimi anni del ‘900, sia per la sua attitudine verso l’esplorazione dell’esotico, sia per l’attrazione che gli argentini hanno da sempre provato per la Francia e soprattutto per la Ville Lumiere.
Questa sera il trio RAYUELA vi trasporterà in una atmosfera particolare attraverso un ventaglio di sfumature musicali che vanno dal più verace esprit manouche al tango argentino, conservando come trait d’union la sonorità essenziale di un duo strumentale, formato da una chitarra e un contrabbasso, e da una voce che padroneggia sia il francese che il castigliano.
La caratteristica ineguagliabile della formazione sta nell’eclettismo con cui i tre protagonisti sanno spaziare da un linguaggio all’altro conservandone la verità.

Pubblicato in Concerti, Senza categoria | Lascia un commento

Tom Waits Tribute Show

Sabato 28 gennaio ore 21,30
Tom Waits Tribute ShowNell’originale ambientazione del Teatro Argòmm a Milano in zona Niguarda, Dave Muldoon presenta il “Tom Waits Tribute Show”, un omaggio al poeta della “wrong side”.
La “performance live” di Dave Muldoon e la sua Orchestra si dispiega impreziosita da una voce calda e vibrante, da vero bluesman New Yorkese. Nata nel 2001 a Milano, l’Orchestra è attualmente formata da tre musicisti dalle matrici artistiche e geografiche diverse:
Domenico Demarinis
(chitarre relativiste alla ricerca di note ai confini della tonalità)
Agostino “Dan” Marino
(contrabbasso vissuto, sopravvissuto e oramai immortale)
Marco Farello
(piano, fisarmonica e soprattutto un organo Hammond che spettina l’anima)Ospite speciale Valentino Finoli al Sassofono.
Il “trait-d ’union” fra questi Artisti è il rapporto d’amore non ricambiato con la musica di Waits, sofferta ad ogni nota e alla perenne ricerca di un senso smarrito dentro storie fatte di bar, di notti infinite e di treni persi. Anche grazie alla voce calda e avvolgente e all’espressività di Muldoon, il ‘Tom Waits Tribute Show’ non è solo Musica ma un tentativo sincero di interpretazione delle canzoni e dello stile di un grande autore della vita.

Pubblicato in Concerti, Senza categoria | Lascia un commento

Arberìa Ensemble OfficineNove Roma

venerdì ore 19,00 mostra 0re 21,30 concerto
Ensemble Officine Nove
Lo sguardo di un bambino che va a scuola, la meraviglia di vedere una montagna che cambia colore, lo stupore di scoprire che quella montagna ad un certo momento dell’anno diventa bianca, un panorama fantastico che muta di momento in momento. Un paese che mantiene le tradizioni e una lingua, l’arbereshe, ancora oggi testimone di una memoria che, sotto lo sguardo vigile della natura, ci restituisce le atmosfere e il senso delle cose, riportandoci ad un pensiero più ampio, un respiro più profondo.
Questo nei quadri di Nicola Spezzano, artista sensibile e defilato che, con minuziosa sapienza, capisce gli spazi della natura come a porre una lente di ingrandimento su una carta geografica.
La mostra avrà inizio il 27 gennaio 2017 ad OFFICINENOVE alle ore 19,00; nella stessa serata, ore 21,30, il gruppo musicale “ENSEMBLE” presenterà un repertorio di brani nella lingua arbereshe, tratti dai loro due Cd: “Moti Shkon” e “Arberia”.
a cura di MK

Pubblicato in Eventi, Senza categoria | Lascia un commento