Argómm Bimbi novembre

domenica 15 novembre ore 16,00
CREARE L’INCANTO
Danza e Musica
con Marcella Fanzaga e Roberto Zanisi
Marcella3
musica, danza, teatro, clownerie, arte visiva a merenda
Laboratori performativi ad alto coinvolgimento di bambini e genitori per creare insieme la magia del teatro
per bambini da 1 anno in su…vi aspettiamo!

CREARE L’INCANTO è un laboratorio/spettacolo di danza, gioco ed improvvisazione per bambini e famiglie, ideato e condotto dalla danzatrice Marcella Fanzaga, insieme a danzatori, musicisti ed artisti visivi ospiti, nell’ambito del progetto The Meeting Point – UNDER12, inaugurato a Milano a Maggio 2010.
E’ un progetto sull’improvvisazione e la composizione istantanea innovativo pensato per avvicinare i bambini al linguaggio della creazione contemporanea interdisciplinare e per coinvolgerli in un processo artistico che li veda sia spettatori sia partecipanti attivi dell’esperienza performativa in uno spazio aperto, sorprendente ed invitante che stimoli la creatività, il fare e lo stare insieme di bambini e genitori.
Dall’osservazione, dal gioco, dall’esplorazione e dalla relazione si svilupperà il laboratorio performativo. Una performance inedita ed ogni volta nuova perché cambia a seconda dei temi e degli stimoli proposti, perché si adatta ad un pubblico partecipante ogni volta diverso, perché viene creato al momento attraverso il sentire e fare insieme, attraverso la magia e l’incanto del linguaggio del corpo. Per questo ogni laboratorio ed ogni spettacolo sono una meravigliosa avventura che vede i bambini partecipanti attivi del fare teatro e i genitori partecipanti attivi del processo artistico e creativo dei loro bambini.

costo (laboratorio con rappresentazione e merenda):
adulti 8 euro
bambini 6 euro

info e prenotazioni:
ArgommTeatro
Via L. Bianchi D’Espinosa
angolo Via Graziano Imperatore 40
20162 Milano (zona Niguarda)

0239311963
3397156826 – 3495763325
info@argommteatro.it – marcella.fanzaga@tiscali.it

Questa voce è stata pubblicata in Eventi. Contrassegna il permalink.