ASPETTANDO GODOT

Argómm Teatro
ASPETTANDO GODOT
di Samuel Beckett
 sabato 19 gennaio ore 21.00 – domenica 20 gennaio ore16,00
con
Barbara Baldessari, Marta Bordini, Anselmo Loreccchio, Daniele Schirolli
regia
di Francesco Mazza

in via Bianchi D’Espinosa angolo Graziano Imperatore ,40 – zona Niguarda
                                                            ingresso libero

La Nike di Samotracia è senza testa, la Vittoria Alata è rotta come tante opere classiche arrivate a noi incomplete. Eppure le stesse rendono l’idea della completezza, della forma compiuta, della bellezza e dell’essenza stessa della vita. La nostra profonda convinzione è che anche il capolavoro di Becket faccia parte di questo tipo di opera, tanto che questa originale lettura parte dalla dissoluzione dei due protagonisti, dalla rarefazione di dialoghi e monologhi, fino ad immaginare domande e risposte con improbabili interlocutori. Con chi parla Pozzo se Vladimiro ed Estragone sono scappati? Forse loro aspettano in un altro posto e Pozzo parla con chi lo ascolta, con il pubblico stesso? Secoli o millenni… da sempre e per sempre. Dimensione senza tempo e senza luogo e comunque sempre presente e sempre con tutte le domande e tutte le risposte, tutte comunque senza soluzione definitiva,,, “partoriamo a cavallo di una tomba… ed è subito notte… è vero però che la popolazione è aumentata”.

Questa voce è stata pubblicata in Spettacoli. Contrassegna il permalink.